Cantina

IL'azienda agricola, che oggi si sviluppa sui 20 ettari del Podere Monti, 5 ettari della Pietra del Diavolo e un ettaro alla Croce di Febo, ha una superficie coltivata a vigneto specializzato di poco più di 2 ettari.
Abbiamo scartato tutti i terreni troppo fertili, preferendo quelli galestrosi e con esposizione a Mezzogiorno e a Levante; le superfici residue sono coltivate a oliveti, seminativi e boschi.
Nei due ettari a vigneto coltiviamo essenzialmente Prugnolo gentile affiancato a vitigni internazionali come Syrah e Arinarnoi.

Abbiamo scelto un sesto d'impianto abbastanza largo, un classico 2,3 x 0,8 metri; perchè ci piace fare un vino elegante, senza correre verso concentrazioni estreme.
A tale scopo facciamo la potatura verde seguita da diradamenti consistenti, per restare su produzioni di 60-70 quintali per ettaro: ciò significa circa 1,3 chilogrammi di uva per ceppo.
Il sistema di allevamento è a cordone speronato con 25/35.000 gemme ad ettaro.
Le operazioni colturali al vigneto sono eseguite con grande scrupolo direttamente dalla famiglia e seguendo i metodi della coltivazione biologica.

La nostra filosofia e di conseguenza i nostri sforzi sono volti a far crescere l'azienda non tanto in ampiezza quanto nella capacità di produrre il meglio. Solo così, siamo convinti, il territorio, può esprimere il suo carattere, dando una continuità al mondo contadino, che in Toscana più che in altre zone è la base di ogni produzione di qualità.
Villa PIETRA DEL DIAVOLO - Via di Fontelellera n. 19 A - 53045 Montepulciano (Si) - Cel. +39 338 4892263 - info@pietradeldiavolo.com - © 2009 Mediartgroup.it - P.iva 08531711003 Tutti i diritti sono riservati